giovedì 10 novembre 2011

Fedro 2011: Italia parturiens Montes

Italia parturibat, gemitus immanes ciens, eratque in terris maxima expectatio. At illa Montes peperit. Hoc scriptum est tibi, qui, magna cum minaris, extricas nihil.

Spannometric transléscion:

L'Italia partoriente

Sto paese del piffero c'aveva le doglie, gridando come un pazzo,
manco dovesse fare una manovra lacrime e sangue!
Nell'orbe si aspettava un bimbo muscoloso, erculeo, con i controcazzi:
avrebbe governato con vigor il peggiore dei popolazzi
e l'avrebbe tolto dal letame in cui eternamente langue...
Ma la solita operazione di palazzo partorì un Monti, deboluzzo deboluzzo,
che avrebbe dovuto conciliare Scajola con D'Alema;
insomma, appena nato, faceva pena.
La favoletta l'ho scritta per voi, Italiani,
che credete ancora alle promesse, a quelle grandi,
all'uom della salvezza,
restando perennemente buoi
purché ognun, sia chiaro,
si faccia i cazzi suoi.
©arz

Va be', ho un po' di acidità di stomaco...Pessimismo da cattiva digestione!
Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille! Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.

Nessun commento:

PROPONI SU OK NOTIZIE

OkNotizie

Follow by Email